Istruzione professionale e emancipazione

Iniziamo a vedere all’opera i ragazzi beneficiari delle attività di cooperazione. Il progetto si articola attraverso 3 obiettivi strategici che sono stati identificati ed elaborati dagli enti partner lavorando in sottogruppi. L’esperienza fatta tra il 2021 e il 2023 col primo intervento di Una mano per la Vita è stata fondamentale per intercettare alcuni bisogni.

L’obiettivo “educazione” infatti si sviluppa in parte in continuità con le precedenti azioni svolte in Colombia con Institution San Josè di Cali. Oltre alla casa d’accoglienza in cui saranno coinvolti minori tra i 15 e i 17 anni e famiglie, stiamo supportando attività didattiche professionalizzanti per tutti i minori ospiti dell’istituto in cui gli insegnanti del centro stanno tenendo corsi di mestieri o finalizzati all’acquisizione di una professione sportiva.

Ricordiamoci che San Josè ha particolare rilevanza a livello sportivo e in un altro articolo parleremo proprio di questo aspetto. I corsi d’istruzione professionale attivati a cui stanno partecipando i ragazzi sono quelli per parrucchiere, di alta qualifica di preparazione e gestione alimenti, di educazione ambientale. Nelle foto potete vedere alcuni ragazzi impegnati nella lezione sia teorica che pratica di gestione e preparazione alimenti. I corsi sono stati assegnati sulla base dei risultati dell’indagine dei professionisti e dei desideri espressi dai ragazzi stessi. Facendo proprio un mestiere questi minori avranno maggiori opportunità di emancipazione, di poter vivere una vita autonoma contribuendo alla comunità e nel medio lungo periodo andare a modificare comportamenti e aumentare le possibilità di crescita personale e collettiva.

Progetto finanziato e autorizzato dalla Commissione Adozioni Internazionali con delibera n°37/2023/SG del 27 Febbraio 2023. Partner di progetto: La Maloca, AVSI, Fondazione Monserrate, Nova, AFN, AMI, CIAI, Istituto La Casa, SRAI, Sjamo, Institucion San Josè.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.